CONTATTACI: +39 333 10 82 690

anche su whatsapp

Home            Chi siamo            Servizi           Tour           Contatti   

INVESTIRE A DUBAI

INVESTIRE A DUBAI

Home is where the heart is; your space should live up to this.

AFFARI A DUBAI

 

 

In generale, quali aree attirano più investimenti a Dubai?

 

Ci sono tre zone: nella Jumeirah – ovvero la zona residenziale costiera ricca di ville e hotel extra lusso – possono acquistare solo esponenti dei sei Stati del Golfo. In questa parte, la zona della marina è “freehold”, aperta agli investimenti da parte di tutti, e ci sono alcune zone “leasehold”, in cui l’acquisto, prevalentemente di uffici, è limitato a 99 anni.

C’è poi la zona “Mainland”, che ospita mall e edifici “targati” col nome di grandi compagnie. In questa zona, per avere accesso all’investimento, bisogna avere uno sponsor locale che sia proprietario al 51%.

Nelle Free Zone, invece, l’investitore possiede il 100% delle quote: la preferita dagli italiani è Dubai Marina, molto centrale e raggiungibile in metropolitana, fitta di grattacieli commerciali e residenziali.

 

 

A livello di investimenti, quali sono gli immobili più richiesti, e quanto rendono?

 

A seconda della tipologia di immobile di cui parliamo, i rendimenti attesi si attestano intorno al 7/8% annuo. Ad attirare di più gli investimenti sono le metrature piccole, specialmente nel residenziale: ad esempio monolocale, o one-bedroom. Dubai è una città giovane e dinamica, quindi gli investitori sono giovani e dinamici, non famiglie. Per questi appartamenti l’investimento è inferiore, e la rendita, in proporzione, più alta, fino al 10%. Per quanto riguarda gli immobili commerciali, la richiesta non è altissima. Parliamo prevalentemente di uffici nella zona di Business Bay, 100/150 mq come metratura media, destinati prevalentemente ai servizi alla persona e alla consulenza.

 

 

Quali sono le norme da rispettare in una compravendita a Dubai?

 

Dopo il 2008 il settore immobiliare è stato regolamentato con più attenzione, proprio per evitare disguidi. Innanzitutto, bisogna distinguere se l’immobile in oggetto è già costruito oppure no. Nel primo caso, occorre verificare che il proprietario sia registrato presso il Land Department (il nostro catasto) e assicurarsi che chi vende lo possa fare. All’atto di registrazione si paga una fee del 4% sul valore della transazione, dopodiché, con in mano una quietanza che attesti il pagamento di tutte le spese e un assegno circolare per il valore della casa, ci si reca presso l’apposito dipartimento e, seduta stante, viene rilasciato il titolo di proprietà.

Se gli immobili sono invece ancora da costruire, il progetto per legge deve essere registrato presso il RERA, real estate regulator authority. Automaticamente viene poi creato un conto vincolato, dedicato esclusivamente a questa transazione, dove depositare gradualmente il pagamento, di pari passo con l’avanzamento dei lavori.

POSIZIONE STRATEGICA

Dubai sorge nel punto di incontro tra Europa, Asia e Africa. Un terzo del pianeta si trova a un massimo di quattro ore di volo e i due terzi a un massimo di otto ore di volo. Inoltre arrivare e partire da qui è semplicissimo. L'Aeroporto Internazionale di Dubai è il secondo al mondo per traffico di passeggeri internazionali, con più di 7.000 voli settimanali e 125 compagnie aeree che ogni giorno raggiungono 260 destinazioni. Quando sarà completamente operativo, il nuovo Aeroporto Internazionale Al Maktoum a Jebel Ali potrà gestire 160 milioni di passeggeri. La città, inoltre, è un ponte tra i fusi orari europei e quelli dell'Asia orientale e consente ai vari team di lavorare insieme per aumentare la produttività.

ACCESSO AL MERCATO

Da tempo riconosciuto come il principale polo commerciale regionale del Medio Oriente, negli ultimi anni Dubai è stata trasformata in un vero e proprio centro affaristico internazionale di rilevanza mondiale. Le imprese che operano qui hanno accesso a un mercato dalle notevoli potenzialità in un'ampia gamma di settori. Vantiamo più di 17 milioni di dollari di importazioni l'anno e questa cifra è in continuo aumento. Inoltre i nostri mercati sono variegati, facilmente accessibili e privi di controlli dei cambi, di quote e di barriere commerciali.

© Immobili Dubai